Le Storie siamo noi

Lezioni, ricerche, cantieri di pratiche, narrazioni

5° convegno biennale sull’orientamento narrativo

Firenze, 27-28 ottobre 2015

La partecipazione al convegno è gratuita

È gradita e consigliata la prenotazione

Il convegno è organizzato dalle associazioni Pratika e L’Altra Città nell’ambito del progetto dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze “Orienta Drop Out” e con il patrocinio di: USR Toscana, Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi di Perugia, Regione Toscana

Media partner: Loescher Editore – La Ricerca – PHP – Pensa Multimedia – Thelème – Associazione Nausika – Scuola di Narrazioni Arturo Bandini – L.a.A.V. – Accademia del Giglio di Firenze – CNA di Grosseto – A.I.S.E. – IIS Polo “L. Bianciardi” di Grosseto

Martedì 27 ottobre 2015

I posti disponibili per la giornata di Martedì 27 Ottobre sono completamente esauriti. Alcuni posti sono ancora disponibili per Mercoledì 28

c/o Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, via Folco Portinari 5

14.30 Registrazione partecipanti e consegna dei materiali

  • Non studio, non lavoro, non guardo la tv. Quaderno di lavoro del V Convegno sull’orientamento narrativo (Pensa Multimedia editore)

15.00 Presentazione dei lavori

  • Introduzione di Gabriele Gori (direttore generale Ente Cassa di Risparmio di Firenze)
  • Neet, dropout e orientamento narrativo di Federico Batini e Simone Giusti

 15.30 Lezioni magistrali e Lightning talk

  • Andrea Smorti (Università degli Studi di Firenze) – Raccontare di sé: memorie del passato, richieste del presente
  • Ercole Giap Parini (Università degli Studi della Calabria) – Sotto la pastasciutta. L’invisibilità dei giovani italiani sotto gli stereotipi del Belpaese
  • Anna Grimaldi (ISFOL) – Dai documenti politici alle pratiche professionali in orientamento
  • Federico Batini (Università degli Studi di Perugia) – Dare i numeri, disegnare perimetri

18.30 Conclusione narrativa dei lavori

Mercoledì 28 ottobre 2015

c/o Auditorium della scuola Santa Maria a Coverciano, Via Salvi Cristiani 1/A

Lo spostamento è stato necessario a causa di un numero molto alto di prenotazioni. Scusate per il disagio

8.30 Accoglienza dei partecipanti

9.00 Lezione magistrale e Lightning talk

  • Giusi Marchetta – Il diritto di crescere lettori
  • Simone Giusti – La scrittura necessaria

10.00 Apertura della sessione poster

  • Sessione dedicata ai progetti dedicati a progetti sui Neet promossi da associazioni di volontariato e cooperative sociali in Toscana

10.15 Ricerche

  • “To be or not to be?” Un approccio linguistico-interpretativo alle rappresentazioni dei giovani “ni-ni” (esempi dall’Italia e dall’ Argentina) – GRACIELA ALETTA DE SYLVAS, ROSSELLA MICHIENZI (Università degli Studi di Rosario – Università degli Studi della Calabria)
  • Storie gotiche e alienazione sociale: Lo strano caso di Barbie e di Monster High – FULVIO TASSI, ENRICA CIUCCI, ANDREA BARONCELLI (Università degli Studi di Firenze)
  • Narrazioni biografiche e corsi di vita della generazione shuffle – SEBASTIANO BENASSO (Università degli Studi di Genova)
  • La ricerca narrativa per l’insuccesso formativo: un’indagine psicosociale nella scuola secondaria di 1° grado – ACHILLE M.NOTTI, MARIA ANNA FORMISANO (Università degli Studi di Salerno)
  • Narrazioni sull’orientamento in comunità minori – ALESSIA VITALE (Università di Milano Bicocca)
  • La parola agli adolescenti: significati, percezioni e visioni del mondo della scuola – MADDALENA BARTOLINI (Università degli Studi di Genova)
  • Studenti non tradizionali? Narrative universitarie a confronto col rischio di drop out – ANDREA GALIMBERTI (Università di Milano Bicocca)
  • Autobiografia e disabilità: prospettive educative – MARZIA MAZZER (Università di Roma “Foro Italico”)
  • Metafore per parlare di sé. Un percorso tra creatività linguistica e scrittura autobiografica – RAIMONDA M. MORANI (INDIRE di Roma)
  • Somiglianze e differenze tra Dropout e Neet – MARCO BARTOLUCCI, FEDERICO BATINI (Università degli Studi di Perugia)
  • Neet, lavoratori, studenti e soggetti in formazione a confronto: coping e autoefficacia – GIULIA TOTI, FEDERICO BATINI (Università degli Studi di Perugia)

c/o Istituto Professionale di Stato per i Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera “Aurelio Saffi” – Via del Mezzetta, 15 50135 Firenze 

13.00 Light lunch offerto dagli organizzatori agli iscritti al convegno (prenotazione obbligatoria)

14.15-16.45 Cantieri narrativi in sessioni parallele (si può partecipare a un solo cantiere a scelta e l’iscrizione è obbligatoria)

  1. Riconoscere le competenze invisibili con il digital curricula story (Università degli studi di Perugia) – Ermelinda De Carlo.
    Il digital curricula story ha qualcosa in più del video curriculum, e non si può ridurre semplicemente a una trasposizione del curriculum cartaceo in un prodotto multimediale, ma richiede di fatto una preparazione narrativa, che tenga conto di un’indagine esplorativo-riflessiva delle dimensioni della competenza e delle urgenze comunicative del soggetto. Per informazioni: pagina Facebook di Bioselflab
  2. Il colloquio di lavoro: stimoli narrativi per fronteggiare una situazione difficile (Associazione L’Altra Città – CNA Grosseto) – Andrea Caldelli, Fabio Pietro Corti
    Il cantiere, rivolto a operatori che lavorano con in NEET, a consulenti di orientamento e a insegnanti che hanno bisogno di strumenti per lavorare sul fronteggiamento, ha l’obiettivo di stimolare nei partecipanti una riflessione sulla definizione dei propri obiettivi (personali e professionali) partendo da stimoli narrativi centrati sul colloquio di lavoro. Per informazioni www.laltracitta.it
  3. Disegnare videogiochi su temi socialmente rilevanti – Pietro Polsinelli
    In questo workshop si esplorerà il mondo dei videogiochi applicati (educazione, impatto sociale, trasmissione di know how) per poi aprire una ricerca di idee per affrontare un tema specifico. I contributi dei partecipanti saranno discussi e analizzati collegandoli con le pratiche della progettazione dei videogiochi e con la fattibilità dei progetti. Per informazioni : http://designagame.eu/pietro.polsinelli/
  4. (POSTI ESAURITI) NEET: una bella sfida! Proporre di fare un bilancio di percorso a chi, in apparenza, non sta andando da nessuna parte (Associazione Pratika) – Martina Evangelista
    Durante il laboratorio saranno presentati due percorsi di bilancio di competenze progettati appositamente per il target di riferimento, ispirati alle due narrazioni guida “Il lottatore di Sumo che non diventava grosso” un romanzo di Eric  Emmanuel Schmitt, e/o 2009 ed il film di fantascienza ”Divergent” uscito nel 2014. L’obiettivo sarà trasferire ai partecipanti alcuni input utili per l’erogazione e la progettazione di percorsi di orientamento narrativo, tenendo in particolare considerazione la modalità relazionale più efficace per la conduzione degli stessi e ragionando sul tipo di narrazioni in grado di attivare maggiormente gli utenti. Per informazioni: http://pratika.net/wp/tag/progetto-no-neet/
  5. (POSTI ESAURITI) Tipi di personalità secondo Holland: racconta chi sei e scoprirai che lavoro sceglierai (Università degli Studi di Perugia) – Francesca Piccini
    Il laboratorio propone un micro percorso che partendo dalla comprensione del modello teorico di Holland condurrà i partecipanti a esplorare e ricostruire le loro esperienze in modo giocoso attraverso l’analisi dei tipi di personalità e delle figure archetipiche, per scoprire un po’ di più di sé stessi e per fornire un indizio d’orientamento alle nostre aspirazioni. Per informazioni https://it-it.facebook.com/francesca.piccini.129
  6. Se la matematica curasse l’insonnia di mio figlio (laboratorio di matematica ri-creativa) (Associazione Pratika) – Andrea Paolini
    Per provare a far sì che non si determini uno scollamento tra le giovani menti in formazione e il pensiero matematico, tra l’astrazione sottesa ai numeri e l’esperienza quotidiana, si propone in questo laboratorio un approccio esperienziale, ludico e narrativo al contempo in cui saranno sperimentati praticamente strumenti e tecniche utilizzabili, con le dovute accortezze, in contesti formativi diversi e più legati all’età dei bambini/ragazzi (dai 6 ai 18 anni) che ai cicli di studio. Per informazioni: http://pratika.net/wp/risorse-gratuite
  7. (POSTI ESAURITI) Raccontarsi attraverso la scrittura mimetica (La pagina che non c’era) – Raffaella Bosso, Diana Romagnoli
    Il progetto “La pagina che non c’era” si basa sulla pratica della produzione testuale vincolata da una contrainte, in cui la vicenda narrata da qualcun altro (l’autore del testo letto) è assimilata, osservata, rielaborata e fatta propria dal lettore (che diventa così coautore): attraverso la finzione letteraria, dunque, i ragazzi imparano a raccontarsi raccontando storie di altri. Iniziano ad intuire insomma – così ci piace pensare – a che cosa serve la letteratura. Nel corso del laboratorio presenteremo ai docenti alcune proposte di attività didattiche basate su testi del genere non fiction, che ci sembrano particolarmente efficaci anche nel lavoro di prevenzione della dispersione scolastica. Per informazioni: www.lapaginachenoncera.it
  8. La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin – Paola Vidotto, Anna Solaro
    Il cantiere, rivolto a insegnanti, educatori, consulenti di orientamento, si basa sulla narrazione guida di La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin (di Enrico Ianniello, Feltrinelli 2015), un prodigioso ragazzo che ha la capacità di fischiare in modo straordinario e che per questo inventa un nuovo linguaggio, con tanto di Fischiabolario. Riconoscere, leggere e interpretare un’altra lingua è il primo compito di chi, educatore o insegnante che sia, si avvicini a un ragazzo. Ma per poter comprendere il Fischiabolario occorre, innanzitutto, riconoscere dignità anche al fischio mettendo da parte, almeno per un po’, la logica ordinaria che ci permea e lasciando spazio a una logica non ordinaria e paradossale.
  9. (POSTI ESAURITI) Verso una etnometodologia teatrale: il Playback Theatre e il Teatro dell’Oppresso, forme attive di storytelling, per lo studio di neet e drop-out (Associazione culturale Emergenti Visioni) – Alma Pisciotta
    Il laboratorio illustra i fondamenti teorici e gli esercizi pratici del metodo teatrale del Playback Theatre e di due tecniche del Teatro dell’Oppresso: il Forum Theatre e il Teatro Immagine (già illustrati nel precedente intervento) e realizzati, con l’aiuto di professionisti, sempre secondo le indicazioni fornite da Fox e Boal nei manuali del PT e del TdO. A seguito di una breve serie di esercizi di warm-up (riscaldamento motorio e vocale), l’uditorio, talvolta diviso in piccoli gruppi, sarà coinvolto in una serie di improvvisazioni teatrali volte a far emergere punti di vista diversi sul medesimo argomento.

17.00 Lezione magistrale

  • Jean-François Draperi (Centre d’economie sociale du Conservatoir des Arts et Metiers di Parigi) – L’intervista autobiografica nel lavoro con i giovani Neet e Dropout

17.45 Conclusione narrativa dei lavori

Associazione Pratika è ente di formazione accreditato dal MIUR. Agli insegnanti iscritti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Media partner: Loescher Editore – La Ricerca – PHP – Pensa Multimedia – Thelème – Associazione Nausika – Scuola di Narrazioni Arturo Bandini – L.a.A.V. – Accademia del Giglio di Firenze – CNA di Grosseto – A.I.S.E. – IIS Polo “L. Bianciardi” di Grosseto

Associazione Pratika
Altra Città

Alcune delle strutture alberghiere e B&B vicine ai luoghi del convegno

Hostel 7 Santi  

Ostello: camere doppie e multiple

Indirizzo: Via Pietro Carnesecchi, 12, 50131 Firenze

Telefono:055 504 8452

 

Hotel Residence Grifone Firenze  

Hotel a 4 stelle

info@hotelgrifonefirenze.it

Indirizzo: Via Gaetano Pilati, 20-22, 50136 Firenze

Telefono: 055 623300

 

Hotel Masaccio  

Hotel a 1 stella

hotelmasaccio@yahoo.it

Indirizzo: Via Masaccio, 228, 50732 Firenze

Telefono: 055 578153

 

Hotel Emma  

Hotel a 2 stelle

Disponibilità camere doppie

Camera doppia uso singola

Prima colazione inclusa

Indirizzo: Via Antonio Pacinotti, 20, 50131 Firenze

Telefono:055 575901

 

Hotel Ungherese  

Hotel a 2 stelle

Prima colazione inclusa

Indirizzo: Via Giovan Battista Amici, 8, 50131 Firenze

Telefono:055 573474

 

Hotel Villa il Castagno 

Hotel a 2 stelle

Indirizzo: Via Andrea del Castagno, 31, 50132 Firenze

Telefono:055 571701

 

B&B Guelfi e Ghibellini  

Bed & Breakfast

Indirizzo: Via Giovanni Cimabue, 19, 50121 Firenze

Telefono:055 263 8749

 

B&B Leopoldo

FIRENZE (FI) zona Careggi via Giovanni Fabbroni 78

Tel. 055 3841202
Casa Billi

Affittacamere

via Faenza, 12 FIRENZE – zona: San Lorenzo

Cell. 334 8958304 Fax 055 295061

Relais Stibbert

Bed & Breakfast

FIRENZE (FI) zona Rifredi via Lambruschini 39

Tel. 055 4625052 Cell: 329 0038534 Cell: 329 0038534

 

Al Ventaglio

Bed & Breakfast

FIRENZE (FI) Zona centro viale Alessandro Volta 199

Tel. 055 584406 Cell: 338 8246371; Cell: 335 6462906

 

A casa da Sabrina

Bed & Breakfast

FIRENZE (FI) zona Ricorboli via Coluccio Salutati 83

Cell: 393 4370179

 

Piccarda B&B

Via Guido Monaco, 25 (Porta al Prato)

Indirizzo: Via Guido Monaco, 25, 50144 Firenze

Telefono:055 527 1434

 

B&B Amata

Bed & Breakfast

Indirizzo: Via Guido Monaco, 7, 50144 Firenze

Telefono: 055 050 3549; Cell: 334 1997216

 

LA TORRE DEI RE

Bed & Breakfast

FIRENZE (FI) Zona centro

viale Belfiore 58

Tel. 055 0503549 Cell: 334 1997216

 

DONATELLO B&B 

Bed & Breakfast

FIRENZE (FI) zona centro

via Dei Della Robbia 52

Tel. 329 6026092

 

CONCE MEDICEE APPARTAMENTO

Appartamento

FIRENZE (FI) zona centro

via Delle Conce 5/d

Cell: 335 6462906

 

TOURIST HOUSE LIBERTY

Bed & Breakfast

FIRENZE (FI) zona centro

via Ventisette Aprile 9

Cell: 389 3141958

 

ANTICAPOSTA

Bed & Breakfast

FIRENZE (FI) zona Santa Maria Novella

viale Belfiore 50

Tel. 340 7991290 Tel. 055 3245068

iscrizione
mappe
Ente Cassa di Risparmio di Firenze
logo-NoOut(piccolo)
logo2_250x99
Con il patrocinio di:
Regione Toscana
Ufficio Scolastico Regionale Toscana
unipg
UNIFI